sabato 1 giugno 2013

Dolus bonus

Il saggio Lettere Anonime - uno studio su crimine e scrittura di Robert Saudek, tradotto da Norma Apricò dall'edizione del 1933, è appena uscito per i tipi di Giordano Editore.
Un classico tra i classici, probabilmente il più citato - in particolare da chi non lo ha mai letto -  tra gli studi sull'anonimografia.



Eppure, il saggio inizia proprio con una analisi sulla percezione di inaffidabilità che la perizia su scritture porta con sé, a causa del solipsismo dimostrativo di tanti. Spero, che almeno per un po', non ci siano più scuse.
Potete ordinare il volume direttamente dall'Editore, o su iBS.

Nessun commento:

Posta un commento